Consorzio Parco Della Peranzana | Olio extra vergine di oliva per un classico: la bruschetta
16191
post-template-default,single,single-post,postid-16191,single-format-standard,wp-featherlight-captions,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,columns-4,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Olio extra vergine di oliva per un classico: la bruschetta

15 Lug Olio extra vergine di oliva per un classico: la bruschetta

Sana  cucina contadina

La “bruschetta” è un classico della cucina italiana nell’ambito degli antipasti o spuntini, anche detti “sfizi”, ovvero tutte quelle preparazioni che precedono un pranzo o una cena o che vengono servite con gli aperitivi o per ” merenda”.  Una ricetta velocissima, semplice e antica che ha deliziato molte generazioni, ormai conosciuta nel mondo e apprezzata sempre ovunque. Questa ricetta è basata su sapori freschi e naturali di pochi ma sapienti ingredienti che mixati danno vita a un vero piacere della tavola, solitamente si utilizzano fette di pane casereccio abbrustolite o semplici crostini di pane leggermente inumiditi con acqua e olio extravergine di oliva, spesso viene utilizzato il pane raffermo, retaggio di una cucina contadina dove vigeva la regola del ” non si butta nulla” e il risultato era eccellente.

Semplice e deliziosa

Di base per preparare un buon piatto di bruschette servono dei pomodori maturi dell’olio “buono”, basilico, sale e aglio; ma nel corso degli anni sono state create molte varianti sfiziose, con tonno, formaggio, bresaola, peperoni, ecc ecc. Di fatto però la vera bruschetta nella sua semplicità e versione basica  rimane la migliore. per abbrustolire il pane basta porlo su una bistecchiera leggermente unta con olio oppure metterlo in forno già caldo qualche minuto o nel tostapane. Alcune persone invece preferiscono preparare la bruschetta su fette di pane casereccio e morbido, anche questa versione è buonissima.

Preparazione della bruschetta classica
Prendere del pane, preferibilmente di un giorno o due, se del tipo “pugliese” ancora meglio, tagliarlo a fette, abbrustolirlo leggermente sfregarlo con aglio fresco e condirlo con olio di oliva extra vergine, pomodoro a tocchetti, e sale. Servire a caldo.

Pane e pomodoro con olio extravergine di oliva 
Spruzzare di acqua e poi strofinare una fetta di pane raffermo con un pomodoro ben maturo e condire con un filo di olio extravergine di oliva ed un pizzico di sale, se si vuole arricchire la fetta di pane aggiungere scaglie di grana o pecorino pugliese. Ma le varianti sono moltissime sia per la bruschetta che per il pane “ammollato”, si possono aggiungere acciughe, olive, salame piccante, mozzarella o scamorza, peperoni grigliati o altre verdure, ovviamente le varianti sono molto soggettive e personalizzabili.   Di fatto la bruschetta rimane un sano alimento che può anche sostituire  le  “merendine” dei bambini eccessivamente ricche di conservanti, coloranti e grassi animali, molto più sana una buona fetta di pane con olio di prima qualità, utile a una sana crescita dei bambini e al benessere degli adulti.