Consorzio Parco Della Peranzana | L’olio extravergine di oliva per un primo estivo con tonnarelli e pomodorini
16193
post-template-default,single,single-post,postid-16193,single-format-standard,wp-featherlight-captions,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,columns-4,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

L’olio extravergine di oliva per un primo estivo con tonnarelli e pomodorini

05 Lug L’olio extravergine di oliva per un primo estivo con tonnarelli e pomodorini

L’ olio extra vergine di oliva, che non può mancare

Con l’arrivo dell’estate e del caldo si sente di più l’esigenza di consumare piatti gustosi ma leggeri e nutrienti; spesso un buon primo ricco di ingredienti genuini può diventare un piatto unico da consumare anche freddo; ad esempio i tonnarelli con pomodorini e sugo di sogliola; il pesce rende il piatto più estivo cosi come le verdure; una ricetta resa ancora più golosa dall’utilizzo di olio extra vergine di oliva, che non può mancare in una ricetta cosi semplice ma molto saporita; come ben sappiamo l’olio ben si sposa a tutti gli ingredienti principali della cucina mediterranea; in questa troviamo l’aglio e il prezzemolo che profumano questo piatto delizioso.

Ingredienti semplici e gustosi

I tonnarelli sono un formato di pasta tipico del Lazio che vengono serviti in prevalenza con cacio e pepe, ma che rendono molto bene con le ricette a base di pesce, come questa. Una pasta che sposata alla sogliola è adatta anche ai più piccoli; composto da ingredienti semplici e gustosi. L’olio extra vergine di oliva in questo caso fa da collante tra il sapore delle spezie e il gusto discreto della sogliola, esaltando entrambi. Qui di seguito vi illustriamo la ricetta completa.

Ingredienti per quattro persone
Tonnarelli 450 g
Filetti di sogliola 5
Pomodori gialli pelati 300 g
Pomodori datterini 25
Pangrattato 4 cucchiai
Prezzemolo 2 rametti
Olio extravergine di oliva 8 cucchiai
Aglio 1 spicchio
Sale e Peperoncino

Esecuzione: 

Mescolare il pangrattato con il prezzemolo tritato, il sale e due cucchiai di olio, dopo aver diviso i filetti di sogliola a metà, riempire i filetti con la farcia e arrotolarli formando gli involtini, chiudere con degli stuzzicadenti. Unire agli involtini posti in padella con l’olio e l’aglio i pomodorini gialli con il loro sugo e lasciare a fuoco medio il tanto che basta a restringere leggermente il sugo. In una pentola portare a bollore l’ acqua salata e quindi essarvi la pasta. Aggiungete al sugo di pomodori gialli Togliere gli involtini dal sugo, eliminando gli stuzzicadenti, quindi scolare la pasta tenendo un po’ di acqua di cottura. Unire i tonnarelli al condimento, saltare la pasta aggiungendo l’acqua di cottura regolare di sale e peperoncino. Servire unendo gli involtini, ottimo primo piatto da consumare sia caldo che freddo.  Consigliato un vino bianco mosso servito fresco. Le possibili varianti sono: al posto dei pomodori gialli, utilizzare solo i pomodori datterini, aggiungere delle olive nere a rondelle e sostituire il prezzemolo con del basilico; il risultato è sempre ottimo e estivo.